Incontra la co-creatrice di Blue's Clues Traci Paige Johnson

insta story viewer

Incontra una mamma di New York che abbaia e morde! Nel 1996, Traci Paige Johnson ha co-creato il successo di Nickelodeon, Indizi blu (e ha anche interpretato la voce di Blue!), e questa primavera uscirà con una nuovissima app, Yummiloo, per insegnare ai tuoi bambini in età prescolare abitudini alimentari sane.

YummilooWide_large

Sii il primo dei tuoi amici a scoprire un'esclusiva Anteprima di "Rainbow Power" qui, e continua a leggere per scoprire com'è destreggiarsi tra allevare i propri figli mentre si intrattengono quelli degli altri, come convincere qualsiasi bambino ad amare le verdure e la vita segreta di Traci da cucciolo blu!

Triciclo Rosso: Come sei arrivato a co-creare – e dare voce – Indizi blu?

Traci Paige Johnson: Sono passati alcuni anni da quando mi sono laureato al college e stavo lavorando per Nickelodeon animando storie scritte da bambini. Ho sentito dire che Nick Jr. voleva creare un "game show" per bambini in età prescolare; stavano mettendo insieme un team creativo e ho intervistato per la posizione. Essendo un libero professionista motivato, ho intervistato e connesso in rete tutto il tempo. Ma

Ricordo di aver lasciato questa particolare intervista davvero ispirata, piena di idee. Mi sono seduto subito e ho scritto dodici pagine di pensieri, trame, personaggi, scenografie e filosofie. Li ho inviati insieme a una nota di ringraziamento che ho scritto sul retro di una scatola di pizza (un mio marchio di fabbrica durante i miei primi giorni da freelance). Poco tempo dopo, Nick Jr. ha richiamato e ha detto che gli sarebbe piaciuto avermi in squadra. I miei co-creatori ed io abbiamo sviluppato il concetto di Indizi blu nei prossimi sei mesi. Non c'erano molti soldi per il pilot, quindi quando è arrivato il momento di dare la voce al personaggio di Blue, abbiamo fatto il giro della stanza per vedere chi di noi due poteva abbaiare! Immagino di aver abbaiato meglio, perché sono andato avanti e ho doppiato il pilota. Avevamo tutte le intenzioni di rifondere la voce con un talento professionale una volta che siamo passati alla serie, ma a quel punto, la mia voce era diventata così emotivamente legata all'animazione, che nessun altro suonava "abbastanza blu". La mia voce bloccato! E sono così felice che l'abbia fatto, perché era la mia parte preferita del lavoro... dare letteralmente vita a Blue. Lei è una parte di me.

TraciandBlueRT: Hai co-creato Indizi blu prima che tu avessi figli tuoi, e "Super Why!" dopo. Hai affrontato il processo in modo diverso una volta diventata mamma? Cosa sai ora che avresti voluto sapere allora?

TPJ: Ho sempre amato i bambini e sono stato ispirato da loro. E fin dalla tenera età, sapevo di voler lavorare nella televisione per bambini. ho creato Indizi blu prima di avere figli, quindi è stato meraviglioso portare a casa tutto ciò che avevo imparato sullo sviluppo del bambino durante le ricerche per lo spettacolo. Al contrario, dopo essere stata a casa con i miei figli, ho tante nuove idee per i media per bambini. Ad esempio, il mio ultimo progetto, Yummiloo, una serie di avventure gastronomiche per bambini in età prescolare, è nata dalla mia realizzazione, come mamma, che non esisteva una programmazione legata al cibo per bambini che fosse anche divertente. Non posso dire che c'è qualcosa che so ora che avrei voluto sapere allora, ma come qualcuno che ora è una mamma, Sono davvero entusiasta di entrare in contatto con altri genitori in modo più diretto e condividere ciò che ho imparato mentre ho cresciuto tre figli.

RT: Come riesci a destreggiarti come mamma con i tuoi obblighi professionali? Ti capita mai di dire: "No, non posso giocare con te ora, devo andare a giocare con altri bambini per lavoro?"

TPJ: È meraviglioso essere una mamma mentre si lavora nei media per bambini, perché il lavoro e la vita domestica si intersecano costantemente e si ispirano a vicenda. Si scontrano anche di tanto in tanto, non c'è modo di aggirarlo. Ma fortunatamente le persone che lavorano sul campo sono, per la maggior parte, ragazzine concentrate e comprensive: così quando mio figlio sta piangendo in sottofondo durante un'importante teleconferenza, la reazione di solito è una calda risata e commiserazione. La parte difficile è che amo così tanto essere una mamma, e sembra che non ci sia mai abbastanza tempo libero per fare tutte le cose che voglio fare con i miei figli. Ma questa è la vita nel 2013. Quindi, per quanto posso, cerco di coinvolgere i miei figli in ciò a cui sto lavorando. Spesso metto alla prova i miei personaggi e le mie storie prima con loro, prima di mostrarli a chiunque altro. E spesso si siedono con me mentre disegno e disegnano insieme a me.

BananaCanoa

RT: Il tuo ultimo progetto è Yummiloo, un'app sulla nutrizione. Come ti è venuta l'idea e perché pensi che ora sia il momento perfetto per questo tipo di prodotto?

TPJ: Yummiloo è nato come ispirazione. Dopo essere diventato genitore, ho sperimentato in prima persona quanto possa essere difficile far mangiare bene i bambini. Ho anche notato che gli spettacoli legati al cibo esistenti (e non ce n'erano molti) erano apertamente educativi e predicatori. Mi ha colpito che ci fosse un altro approccio, molto più semplice: piuttosto che predicare ai bambini, modella le corrette abitudini alimentari; attira i bambini con personaggi irresistibili e storie emozionanti, ma ambienta quelle storie in un mondo fatto interamente di cibo bello, attraente e sano. È un modo più subliminale di insegnamento ed è perfetto per i bambini in età prescolare, che sono fortemente influenzati dalla modellazione e sviluppano forti abitudini e pregiudizi che rimangono con loro per il resto della loro vita. Usando questo approccio subliminale, la mia missione è rendere il cibo vero attraente per i bambini quanto il cibo falso; Voglio prendere gli strumenti dei media visivi (come quelli impiegati nella pubblicità) e usarli per convincere i bambini vogliono mangiare bene, vogliono nutrire i loro corpi uva dolce e carote croccanti piuttosto che soda e patatine fritte. Questo è il momento perfetto per Yummiloo! Il nostro Paese sta vivendo un'epidemia di obesità infantile. I genitori sono oberati di lavoro e spesso frustrati. Hanno bisogno di un alleato. Yummiloo è quell'alleato. È stato progettato pensando ai genitori, per aiutare i genitori a far vivere ai propri figli una vita più sana.

RT: Secondo te, cosa rende l'intrattenimento per bambini di qualità? Ti senti come se dovessi accontentare due pubblici, i bambini e i genitori? Le cose che piacciono ai bambini sono le stesse che piacciono ai genitori? Alla fine, chi è più importante?

TPJ: In yummico, il nostro motto è "Delicious Media. Buono e buono per te.' Non è solo uno slogan. Racchiude davvero ciò che credo renda l'intrattenimento per bambini di qualità: è "buono", qualcosa che i bambini trovano irresistibile; è anche "buono per te", qualcosa che i genitori si sentono a proprio agio nel lasciare che i loro figli si divertano. Non direi che uno sia necessariamente più importante dell'altro, ma i bambini vengono sempre prima di tutto quando creano mondi, personaggi e storie. È irrilevante che i genitori adorino un pezzo di intrattenimento, se i loro figli non si connettono con esso. Come abbiamo scoperto durante la prima creazione Indizi blu, ciò a cui i bambini rispondono è spesso controintuitivo per gli adulti. Ad esempio, molti adulti trovano il ritmo di Indizi blu troppo lento. I bambini no. I bambini in età prescolare hanno bisogno di più tempo per elaborare le informazioni visive.

RT: I tuoi figli guardano i tuoi programmi? Cosa pensano dell'abbaiare della mamma?

TPJ: Indizi blu è stato un punto fermo in casa nostra. Sono un po' imbarazzato a dirlo, ma i miei figli non sanno chi sono Cookie Monster e Big Bird. Ho una libreria di Indizi blu a casa, e per mio figlio di 3 anni, è meraviglioso poter scegliere un episodio che si adatti a qualunque cosa stia attraversando. Ad esempio, se Emmet ha un appuntamento dal dottore imminente, guarderemo "Blue Goes to the Doctor" o se vedo aveva problemi a separarsi a scuola, guarderemo "Blue Goes To School". Riguardo al mio essere la voce, quando i miei figli erano piccoli, adoravano avere "conversazioni blu", e ora che sono più grandi è un buon trucco per le feste da mostrare ai loro amici. I miei figli tutti possono fare la corteccia abbastanza bene... immagino che sia nei geni.

Traciandsons

RT: Quali parole di saggezza puoi offrire a coloro che vorrebbero immergersi nella creazione di intrattenimento per bambini?

TPJ: Assicurati che ci sia una passione dietro il tuo intento, che si tratti del curriculum che vuoi comunicare ai bambini o del tuo amore per un personaggio o una storia particolare. Conosci il tuo pubblico, perché qualunque cosa crei ha bisogno di connettersi e risuonare. Assicurati che sia una svolta in qualche modo, che si tratti della tecnologia, del curriculum o del design. E sii consapevole di ciò che già esiste. Infine, soprattutto con il set prescolare, mantienilo semplice. Un po' fa molta strada.

Gruppo musicale

RT: Ora che siamo tutti pronti per mangiare bene, dove possiamo trovare Yummiloo?

TPJ: “Yummiloo Rainbow Power” è disponibile presso il App store di iTunes! Puoi anche visitare il nostro sito web, yummico.com, o metti mi piace su Facebook!

–Alina Adams

Tutte le immagini di Traci Paige Johnson e Yummico.

Teachs.ru
insta stories